La definizione di clitico

Sillabazione: clì-ti-co

Tipologia:

0 domande

  1. Sostantivo Maschile Plurale - Linguistica, Pronome o avverbio atono, monosillabico (per esempio ci) o bisillabico (per unione di due monosillabi: gliene), che si appoggia a un'altra parola nella pronuncia;
    nella grafia, quando è anteposto (proclitico) resta staccato dalla forma verbale di appoggio (ti amo; se lo ricorderà), quando è posposto (enclitico) si unisce invece al verbo (chiamale) o a ecco (eccovi)
  2. Anche in funzione di Aggettivo - (plurale femminile -che): i pronomi clitico


  3. Anche in funzione di Aggettivo - In italiano, i clitico sono mi, ti, gli, lo, la, li, le (pron pers. di 3ª Singolare f. dativo e di 3ª Plurale f. oggetto), ci (Pronome e Avverbio), vi (Pronome e Avverbio), si e ne (Pronome e Avverbio);
    quelli che finiscono in -i terminano in -e quando segue un altro clitico: per esempio mi devi dire/me lo devi dire; parlagli/parlagliene; non si modifica invece li: li si sente poco. Tra due clitico, quello che ha funzione di oggetto indiretto precede l'oggetto Diritto,: per esempio dammelo

 

Aiuta chesignifica.eu a crescere...

 

aggiungendo un altro significato al termine clitico. Ti ringrazieremo citando il tuo nome.

 

richiedendo la definizione di un nuovo termine che non hai trovato qui. La nostra community ti aiuterà a chiarire i tuoi dubbi.

Fai una domanda

    Non ci sono domande. Risolvi i tuoi dubbi con una semplice domanda. Un team di esperti è pronto ad aiutarti!

chesignifica.eu, la community della conoscenza gratuita per te e i tuoi amici. Perché la cultura è un diritto di tutti.